In un documento angioino del 1272 - è descritto il tragitto che Annibale cartaginese compì al tempo della seconda guerra punica: il condottiero africano fu costretto a percorrere questa strada con tutto il suo esercito, strada che congiungeva Atripalda al ponte di Nusco, per giungere poi in Puglia ed imbarcarsi per l'Africa.