Il vescovo di Nusco Michele Adinolfi, il 18 agosto 1855 propose alla Santa Sede l' istituzione di una nuova parrocchia. Iniziò la costruzione dopo l' approvazione pontificia del 5 maggio 1856 in località Largo Spezieria, ma solo dopo diversi decenni fu terminata. Ad essa furono iscritti i nati che erano compresi tra il torrente Pozzella e le strade retrostanti.